Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Se si continua la navigazione nel sito si accetta il loro utilizzo.

Il 6 Giugno 2017 alle ore 21.00 presso il Teatro Civico di Vercelli si è tenuto uno straordinario concerto organizzato dalla Scuola Media Ferrari con la collaborazione di altre cinque scuole medie ad indirizzo musicale della rete Interprovinciale MIRè Biella-Vercelli. È stato un evento unico che ha visto sul palco per la prima volta 160 ragazzi giovani orchestrali con i loro insegnanti di strumento delle scuole medie ad indirizzo musicale “Ferrari” di Vercelli, “Serra” di Crescentino, di Arborio, Cossato, Gattinara e Santhià. Durante lo spettacolo, dal titolo “Movieland in Music”, la grande orchestra si è cimentata in un repertorio suggestivo e coinvolgente costituito da musiche da film di grandi compositori quali Zimmer, Morricone, Williams. Ma il vero traguardo della serata, come ha sottolineato l’assessore all’istruzione della Regione Piemonte Dott.ssa Gianna Pentenero nel suo intervento, è stato quello di condividere le esperienze musicali dei vari istituti in nome di una collaborazione territoriale tra gli studenti, i docenti e i dirigenti per lo sviluppo dei saperi e della socialità individuale e collettiva.   Anche il Dott. Catania, ospite d’onore in quanto ha promosso la nascita della rete MIRè quando era vice direttore regionale, ha ribadito come la musica sia il collante ideale per l’edificazione della conoscenza e il valore aggiunto nell’istruzione di ogni cittadino. Molto orgogliosi per la perfetta riuscita dell’evento anche i Dirigenti Scolastici delle scuole coinvolte, che hanno rimarcato come il concerto sia l’atto finale di un lavoro di collaborazione iniziato da due anni e che si auspicano prosegua nel tempo. In conclusione della serata, dopo i doverosi ringraziamenti ai bravissimi docenti di strumento e ai direttori d’orchestra delle diverse scuole presenti, c’è stato un momento toccante quando i giovani presentatori hanno invitato tutti gli spettatori a illuminare i flash dei loro cellulari per ricordare le giovani vittime del barbaro attentato di Manchester. Come per magia il nostro Teatro Civico si è illuminato di centinaia di luci bianche quasi fossero candele o lucciole così da unire in un abbraccio ideale Vercelli e Manchester nel nome della musica e della solidarietà universale.

PUBBLICO